Da Ragazzo 2017-11-08T23:56:16+00:00

Da ragazzo

Da ragazzo

pensavo che la morte

non fosse una cosa seria

comunque, non mi riguardava

pensavo che i grandi

fossero troppo grandi

per essere stati un tempo

come me bambini

non credevo che gli aerei

potessero cadere

non credevo che le guerre

fossero storie vere

e credevo che il Natale

fosse una festa

senza distinzione di colore

pensavo alla tristezza

come a un gioco dei poeti

alla vita come al più bello

dei sogni più segreti

poi ho capito che cos’è il dolore

che l’uomo finge di essere buono

e invece mente, senza alcun pudore.

Da ragazzo

avevo tanti sogni

ma non si sono avverati

e il mondo che ora vivo

non è proprio quello che avevo sognato

avevo tanti sogni, non si sono avverati

comunque. erano bei sogni

e io, li ho avuti.

Lettura di Remo Girone